Lo Studio

Info pazienti

Lo studio utilizza la sistematica P.H.I. una metodica che si riferisce al concetto di “guarigione primaria”. Gli interventi di inserimento degli impianti avvengono utilizzando strumenti e tecniche minimamente invasivi, al fine di ridurre al minimo il danno a carico dei tessuti e consentire una più rapida guarigione ed attecchimento dell’impianto stesso. Grazie a cio è possibile, in una elevata percentuale di casi, ottenere il “carico immediato” ovvero utilizzare subito gli impianti a fini estetici. Questo vuol dire uscire dallo studio dopo l’intervento con una protesi provvisoria in sede. Con questo tipo di impianto, grazie all’ elevatissima precisione nell’inserimento, l’approccio al carico immediato è decisamente più sicuro per la prognosi e la durata dell’impianto stesso.

Questo è possibile anche grazie alla presenza del laboratorio odontotecnico situato nello stesso stabile, cosa che consente una continuità di lavoro ed una estrema velocità delle prestazioni. È possibile infatti eseguire un’arcata completa di impianti e caricare la protesi durante la stessa mattina (4-5 ore).

Grazie a questo sistema è possibile eseguire rialzi di seno paranasale senza un intervento massivo di apertura del seno paranasale stesso, ma utilizzando degli impianti “mrs” è possibile elevare il seno paranasale con una tecnica diretta (tecnica di summers) minimamente invasiva ed infinitamente meno traumatica del grande rialzo del seno paranasale tradizionale.

Sala operativa

Sala operativa

Il Dott. Brodoloni collabora con la società che produce questi impianti sin dalla sua nascita, 22 anni fa, ed ha quindi seguito passo passo tutte le fasi di ricerca, di sperimentazione, di realizzazione e verifica ingegneristica e soprattutto di confronto con tutte le altre sistematiche implantari e protesiche partecipando personalmente ai protocolli di ricerca e di confronto con le varie sistematiche. Questo gli ha consentito di sviluppare un’esperienza nella verifica dei sistemi di sterilizzazione, di produzione, di assemblaggio delle parti protesiche, di rilevazione delle impronte e di protesizzazione degli impianti stessi.

Grazie a ciò ha partecipato attivamente come relatore a diverse conferenze sui vari temi implantari partecipando anche come docente nei corsi di formazione ed abilitazione alla sistematica P.H.I. è stato inoltre coordinatore del master di implantologia dell’ospedale San Raffaele di Milano.

Torna su

Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi